Riprese Aeree con Drone


Per produrre un video industriale di qualità cinematografica, che sappia emozionare e impreziosire con panoramiche uniche, l'utilizzo del drone è diventato un "must have" davvero irrinunciabile.

Le riprese aeree con drone hanno la particolare caratteristica di potervi offrire un punto di vista unico e mozzafiato, che fino a qualche anno fa era praticamente impossibile da realizzare, se non dalle Major Cinematografiche.

Panoramiche dall'alto dell'Azienda, del contesto Industriale o di una particolare Location faranno da contorno al vostro video industriale, valorizzando l'immagine del vostro business.

Per ottenere riprese aeree professionali, e per rispettare tutte le normative vigenti, il drone deve essere pilotato da un Operatore SAPR certificato che abbia conseguito l'Attestato di Pilota APR richiesto dell’ENAC.

Perché scegliere piloti autorizzati?

Perché scegliere piloti autorizzati?

Come tutte le attività di lavoro aereo svolte con aeromobili, le attività con Droni possono essere svolte solo dopo aver obbligatoriamente acquisito le necessarie competenze, in genere rappresentate da Attestati di Pilota APR, che possono essere concesse solo da ENAC, e la cui mancanza porterebbe ad operare in condizioni certamente illegali, e potenzialmente di effettivo rischio per la sicurezza.

Inoltre, il completo svolgimento del processo autorizzativo costituisce anche prerequisito irrinunciabile per l'ottenimento di polizze assicurative che coprano effettivamente i rischi correlati alle attività di lavoro aereo come richiesto dalle normative europee.

Chi pilota da remoto un Drone ha, dal punto di vista normativo, le stesse caratteristiche e responsabilità che ha chi pilota un aeromobile da bordo.

Ciò significa che i piloti di droni adibiti a lavoro aereo devono essere dotati di apposite licenze rilasciate da ENAC dopo adeguata e comprovata formazione.

Perché scegliere piloti autorizzati?

L'Autorizzazione ad eseguire Operazioni Specializzate Critiche con il proprio Drone viene rilasciata direttamente da ENAC (l'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) e offre la possibilità di sorvolare contesti urbani che non prevedano la presenza di persone nell'area delle operazioni a meno che non siano indispensabili alle operazioni stesse ed addestrate a tale scopo.

Per poter ottenere questa autorizzazione, l'operatore deve superare diversi esami di Teoria Aeronautica e Prove Pratiche di volo con il Drone, oltre a produrre migliaia di pagine di documentazione tecnica e superare la visita medica Aeronautica di II Livello.

Come in tutti i settori lavorativi, anche nel mondo dei droni, la presenza di operatori non autorizzati che operano nella più completa illegalità è diventata una piaga.

Non essere in possesso dei requisiti e delle autorizzazioni necessarie, oltre ad essere illegale, è pericoloso anche per chi commissiona il lavoro.

Un operatore non in regola non può avere un'assicurazione valida che copra i danni provocati a terzi in caso di incidente.